© 2016 by Fioredimamma. All rights reserved

Please reload

SEARCH BY TAGS: 

Landsberg Am Lech: il colorato paesino riflesso nel fiume Lech.

July 22, 2017

Domenica 23 Luglio 2017

 

 

Domenica mattina di una piovosa giornata di luglio. Partiamo da Klosterlechfeld per raggiungere la vicina cittadina medievale di Landsberg Am Lech, altra tappa importante sulla Romantische Straße (strada romantica). Landsberg fu costruita all'incrocio della romana Via Claudia con l'antica Via del Sale e diventò popolare nel 1924 quando il giovane Adolf Hitler venne imprigionato nelle carceri locali dove incominciò a scrivere il "Main Kampf" . Il tempo non promette bene ma una volta arrivati nella cittadina la pioggia improvvisamente smette di scendere e noi tiriamo un sospiro di sollievo. Essendo domenica mattina, ci saremmo aspettati di trovare un luogo deserto ( In Germania la domenica i negozi sono rigorosamente chiusi) ma con nostra grande sorpresa notiamo che sul lungo fiume , la St.Laurent du Var Promenade, sono presenti delle bancarelle colorate e c'è un sacco di gente in strada. Scopriamo che è in corso l'annuale Süddeutscher Töpfermarkt, un mercato della ceramica artigianale che quest'anno è arrivato alla 40° edizione. Insieme alle bancarelle piene di meravigliosi oggetti in ceramica di ogni genere, sul lungofiume ci sono degli stand dove poter prendere dell'invitante street food Bavarese e così decidiamo di pranzare lì prendendo al volo qualcosa per poi mangiarcelo seduti sulle rive del Lech dove adocchiamo un bellissimo punto proprio di fronte alle cascate. Spinti da ciò che prendevano le persone del luogo ordiniamo dei Würstel bianchi , i cosiddetti Weiswürstchen, che non sono altro che dei würstel di vitello e maiale aromatizzati al prezzemolo che vengono bolliti e serviti con senape dolce bavarese e Pretzel caldi. 

 

 

Una volta finito di pranzare torniamo in mezzo al mercato per prendere un caffè e notiamo una bancarella che vende dei tipici dolci che sembrano una specie di pizze fritte e tentati dalla fila di persone che sono li per prenderlo , decidiamo di non tirarci indietro e metterci in fila anche noi ....Non si dice mai di no al dolce vero?!!

 

 

Soddisfatti e con la pancia piena cominciamo a passeggiare per raggiungere il centro storico di Lansberg al quale si accede attraverso un ponte sul Lech. ll fiume Lech è un bellissimo affluente del Danubio e durante il nostro viaggio nel sud della Germania abbiamo avuto modo di osservarne il corso in diversi punti; E' un fiume dalla portata d'acqua notevole e in alcuni punti da il vero spettacolo di se formando delle cascate. Qui a Landsberg, passeggiando sul lungo fiume si ha una vista meravigliosa sulle cascatelle artificiali che sono state create proprio in corrispondenza del paese e ne sono diventate nel tempo il simbolo. 

 

 

 

Prima di entrare in città , camminiamo un po' oltre l'imbocco del ponte seguendo il corso del fiume lungo un sentiero alberato e allontanandoci dalla folla troviamo un piccolo angolo di paradiso. Qui l'acqua del fiume è così calma che sembra quasi non scorrere; la sua superficie è come uno specchio e riflette il verde degli alberi circostanti. Godiamo di questa tranquillità per qualche minuto e poi ci incamminiamo nuovamente verso il centro storico dove, a nostra insaputa, c'è la "seconda parte" dei festeggiamenti. 

 

 

Che ai bavaresi piacesse fare festa lo sapevamo ma non immaginavo che oltre il mercato artigianale a Landsberg avremmo trovato anche una vera e propria festa in piazza! La coloratissima Hauptplatz sulla quale si affaccia il Municipio è infatti sbarrata e piana di gente che mangia e seduta su panche di legno cibo tradizionale bavarese e beve fiumi di birra, il tutto accompagnato da musica tradizionale e palloncini e festoni colorati. L'atmosfera è molto suggestiva e ci ha dato un po' l'idea di come sia una festa tradizionale bavarese. La torre che spicca in foto è la Schmalzturm, anche chiamata “Schöner Turm” (bella torre), una torre risalente al XIII parte e facente parte dell'antica cinta muraria della città. 

 

 

Dopo aver trascorso del tempo sulla piazza ci dirigiamo verso la chiesa Mariä Himmelfahrt (Maria Assunta) che si trova a pochi passi. Questa chiesa gotica è veramente bellissima e la sua particolarità è che nel 600 è stata barocchizzata e oggi presenta dunque caratteristiche riconducibili ad entrambi gli stili. Una cosa che mi ha colpito sono le colorate vetrate del '500 e il maestoso organo.

 

 

 

 

Usciti dalla chiesa il tempo promette nuovamente male e decidiamo di incamminarci verso la macchina e camminando verso l'uscita del paese ci affacciamo da una terrazza sul fiume da dove possiamo vedere le cascate dal lato opposto a dove ci trovavamo prima. Inoltre grazie ad un pannello informativo presente sul posto scopriamo che in questo punto  preciso un parallelo ed un meridiano si intrecciano. Curioso no? 

 

 

Quasi giunti alla macchina e trovandoci a passare nuovamente per le bancarelle di ceramica artigianale, diamo uno sguardo ai fantastici manufatti locali e ci compriamo un vasetto ed una tazza che ci ricorderanno per sempre di questa bellissima giornata inaspettata! 

 

 

 

L'ultima cosa che vediamo prima di salire in macchina è una particolare torre posta sulla riva del lago. Si tratta della torre  Mutterturm, una fiabesca torre alta circa 30 metri ed eretta da un pittore nel 1884  in memoria della madre.

 

Lansberg Am Lech mi è piaciuta davvero tantissimo e se vi trovate come noi a percorrere la Romantische Straße vi consiglio di non saltare assolutamente questa tappa!

Voi ci siete mai stati? Sono Curiosa di ascoltare i vostri racconti !!! ☺

A presto.

Margherita 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload